Libro -Il Vichingo-

Nel proporre il libro, oggi cominciamo dall’autore… qualche notizia su Tim Severin:

Esploratore, professore, regista e scrittore, è nato nel 1940 in India e ha studiato storia a Oxford e negli Stati Uniti. Da oltre trent’anni ricrea spedizioni leggendarie. Ha attraversato l’Atlantico lungo la rotta che ha percorso il monaco irlandese San Brendan nel sesto secolo dopo Cristo utilizzando una barca costruita con i materiali dell’epoca, ha seguito le orme del marinaio Sindbad per seimila miglia su un’imbarcazione mercantile araba del decimo secolo, ha cavalcato in Mongolia insieme ai nomadi sulle vie percorse da Gengis Khan e ha navigato dalle isole Marchesi all’Indonesia alla ricerca della grande balena bianca. Queste imprese gli hanno valso la medaglia d’oro della Royal Geographical Society e vivono in numerosi libri tradotti in tutto il mondo.

Il libro è un ottimo diario autobiografico di viaggio, con piglio quasi antropologico… davvero molto interessante e avvincente -> da leggere!!

Il Vichingo
di Tim Severin

Il mio nome è Thorgils Leiffson e provengo dalle terre dell’estremo nord.
Sono nato in un giorno d’estate dell’anno 999, in un’isola spazzata dal vento al largo della costa settentrionale della Scozia. Mio padre è Leif Eriksson, figlio del grande Erik il Rosso, fondatore della piccola colonia vichinga in mezzo ai ghiacci della Groenlandia. É in questa terra che sono cresciuto ed è qui che ho conosciuto il culto di Odino e Thor, e ho appreso l’alfabeto segreto del nostro popolo, il linguaggio delle rune.
Come mia madre, possiedo la seconda vista, la capacità di vedere il futuro: un dono, quando mi indica la strada da percorrere nel grande disegno degli dei, ma anche una dannazione, perché a volte mi travolge, e mi mostra sangue e desolazione. Ho percorso i mari del Nord in cerca di una patria, spingendomi fino alla lontana Vinland. Ho conosciuto la guerra, ho combattuto contro popoli feroci, mi sono imbattuto nei seguaci della nuova religione del Cristo Bianco, ho incontrato l’amore e la prigionia. E adesso, se è vero che le parole hanno più potere delle armi, sono pronto a raccontare al mondo la mia storia.

Posted by Picasa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...