Libro -Parole da mangiare-

Potremmo considerare questo libro come… un elogio spirituale dell’importanza metafisica, della figura del cuoco.
Un testo strabiliante, che apre un sacco di nuove prospettive.

Parole da mangiare
di Rubem A. Alves

Dalla prefazione:

Certo è un narratore che vi prende per la gola: le pagine sul nostro rapporto col cibo, sulla capacità che l’uomo ha di trasformare il crudo in cotto, trasformando in realtà i sogni, sono poesia dell’arte culinaria, sono gesti di amore per la cucina intesa come parabola del nostro rapporto con la vita, non la solita trita ripresentazione di teorie freudiane sull’oralità.

Rubem Alves – teologo protestante brasiliano, sociologo, psicanalista, poeta e scrittore di racconti per bambini, esponente di una “teologia della speranza e della liberazione umana” – ci offre qui uno stupendo esempio di come le parole possiedano capacità di creare mondi, di nutrire non solo speranze ma realtà concrete, di trasfigurare vite umane. Un itinerario affascinante attraverso un libro tutto da gustare, un libro per tutti i gusti: per chi ama la poesia, per chi è affascinato dal racconto, per chi è interpellato dalla filosofia, per chi crede in Dio, ma soprattutto per chi ama la vita in tutta la sua pienezza. Un libro per viaggiare alla scoperta della poesia che giace addormentata in ciascuno di noi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...