Scusi, ha la mail di San Pietro?

Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani due sacerdoti di Pavia hanno adottato un sistema di confessione online attivo 24 ore su 24.
La presentazione sarà sostituita dal nome utente e dalla password.
L’utente dovrá rispondere ad una serie di domande, tra cui quelle relative alle abitudini religiose e nella vita sociale (iscrizioni ad associazioni, capacità di dialogo con i non credenti o le altre religioni). Poi il via alla confessione vera e propria per la quale si hanno a disposizione da 1000 a 3500 battute. Prima vanno indicati i peccati mortali, poi quelli veniali. Per chi non trovasse le parole, nel sito della parrocchia è disponibile anche un elenco delle colpe. Alla fine bisogna cliccare sulla scritta lampeggiante rossa «Amen», e aspettare che sullo schermo compaia il segno della confessione con su indicato il giorno e l’ora fissati per passare in Chiesa a «ritirare» l’assoluzione.

-> io suggerirei di mettere anche dei premi a punti, e ogni 10 confessioni regalerei l’indirizzo mail di un Santo a scelta dell’utente, per avvicinare sempre di + i credenti alla vera fede… Voi cosa ne dite?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...