Morto il boss Nenè Geraci…

PALERMOE’ morto a 90 anni nella sua casa di Partinico Nenè Geraci, il boss mafioso condannato, con sentenze definitive, per l’omicidio del capitano dei carabinieri Mario D’Aleo, come mandante delle stragi di Capaci e via D’Amelio e degli omicidi degli esponenti dc Salvo Lima, Piersanti Mattarella e Michele Reina.
L’anziano capomafia, da tempo gravemente ammalato, scontava ai domiciliari oltre una decina di ergastoli ormai definitivi per omicidi e associazione mafiosa.
Dall’anno scorso scontava la pena in casa a causa delle sue gravi condizioni di salute: era cieco da anni, soffriva di diabete e problemi cardiaci.
La concessione dei giudici aveva comunque suscitato molte polemiche soprattutto perché il ritorno del padrino aveva coinciso con quello di altri tre boss storici: Giovanni Bonomo, imprenditore con interessi miliardari nel settore vinicolo, per 15 anni latitante in Sudafrica, e i fratelli Filippo e Antonio Nania.
Gli inquirenti denunciarono il rischio che i capimafia storici, per anni tenuti lontani da Partinico da vicende giudiziarie, tornassero a stringere un’alleanza colmando il vuoto di potere lasciato dall’arresto di tutti i personaggi di spicco della famiglia Vitale, reggente del mandamento nel recente passato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...