In cosa crede chi crede? – Maurizio Ferraris

Il credente, da grande, smette di credere in Babbo Natale, o in Gesù Bambino che porta i regali seguendo le liste compilate dai bambini buoni. Ma, se crede, dovrà credere che quello che è nato a Natale è il Figlio di Dio, e non di Giuseppe… La situazione non migliora a Pasqua, anzi.
Il credente, se crede, non dovrà limitarsi a credere che Cristo, per amor nostro, è morto il venerdì; dovrà anche credere che è risorto la domenica. Ora, quanti tra quelli che si dichiarano cristiani, credono nella Resurrezione? Si direbbe che tantissimi credenti considerino la resurrezione un mito edificante, o non ci pensino affatto, e che non sperino più di tanto nell’aldilà, come è evidente se si presta attenzione a quanto siamo accaniti nelle lotte per vivere a lungo nell’aldiquà, anche sopportando restrizioni e diete che, se solo ci fosse qualche speranza sull’aldilà, sarebbero buttate a mare insieme alle cyclette. A questo punto, diventa non ovvia una domanda. In cosa crede chi crede?
In dodici brevi capitoli questo libro propone, in un linguaggio accattivante e accessibile, i problemi e gli aspetti più sorprendenti della fede contemporanea, che oscilla tra l’incredulità nei dogmi e la fede nei miracoli, per giungere a un finale a sorpresa: chi crede, se è cattolico, e qualunque cosa creda di credere, in realtà crede nel Papa, non in Cristo, non in Dio, e figuriamoci poi nello Spirito Santo…

-> riflessioni acute e interessanti che meritano di essere lette…

Maurizio Ferraris è professore ordinario di Filosofia teoretica a Torino, dove dirige il centro universitario di Ontologia Teorica e Applicata. (qui un video)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...