Zygmunt Bauman a Reggio Emilia…

Un deserto sovraffollato – Zygmunt Bauman
Reggio Emilia – Piazza Fontanesi

La vita nella città è spesso fonte di incertezza e ambiguità. C’è un vuoto di senso, di significato e allo stesso tempo una moltitudine e una pluralità di significati.
E’ vita tra stranieri o tra estranei quella nella città. E gli stranieri/estranei tra cui viviamo incarnano questa ambivalenza.

Davanti ad un amico o ad un nemico sai cosa devi fare, tra estranei… no. Viviamo costantemente accompagnati da questa incertezza. Un’insicurezza che alla lunga diventa snervante.

Per stabilire le distanze a volte cerchiamo di negare o ignore la presenza dell’altro: in una sala d’attesa dal medico non guardiamo nessuno negli occhi e tiriamo fuori un libro o usiamo il cellulare, per mostrare che abbiamo altro da fare e che non vogliamo nessun contatto.

Quando vivi nell’uniformità a lungo, perdi le tue abilità di trattare con la diversità e questo ti porta a temere l’altro.

Prima in Europa si cercavano soluzioni locali a problemi locali. Con la globalizzazione, ora si cercano soluzioni locali a problemi globali.

C’è un fondo di umanità che comunque ci accomuna, l’essere parte dello stesso processo, vivere le stesse difficoltà, gli stessi disagi. Questo non può essere notato dagli statisti, ma il vicino di pianerottolo lo sa.

Una spedizione inglese a Panama, ha mostrato che il 56% delle vespe nel corso della loro vita cambiano casa/nido e si integrano nella nuova comunità. 20 anni fa ciò non si poteva sapere perché non c’era la strumentazione per permettere l’analisi… ma ciò non si sapeva perché nessuno si sarebbe mai posto la domanda, della coabitazione tra diversi. (Noi leggiamo e interpretiamo il mondo secondo l’esperienza del nostro vissuto).
Per noi le vespe di Panama, vivono a Utopia.

Cerchiamo modalità di coabitazione in una situazione di diaspora.

Comunque se le vespe ci riescono, perché non dovremmo riuscirci noi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...