Monsignor O’Brien frena i Legionari di Cristo

Monsignor Edwin O’Brien, arcivescovo di Baltimora (Stati Uniti), deplora lo spirito col quale la congregazione fondata nel 1941 da Marcial Maciel e il suo ramo laico Regnum Christi svolgono attività parallele.
Quali sono i rimproveri rivolti ai Legionari di Cristo?
In una dichiarazione pubblicata nella rivista diocesana The Catholic Review, Monsignor Edwin O’Brien, arcivescovo di Baltimora, critica “una mancanza di necessaria trasparenza” nelle attività di Regnum Christi, la branca laica dei Legionari di Cristo. “Le sue attività hanno provocato una certa tensione (…), almeno in certe parti degli Stati Uniti, compresa la nostra diocesi”, sottolinea l’arcivescovo, in carica in questa diocesi dall’ottobre 2007. Già nel 2004 Monsignor Henry Flynn, arcivescovo di Saint Paul Minneapolis (Minnesota), aveva proibito le attività pastorali dei Legionari di Cristo nella sua diocesi.
Da cinque anni, la diocesi di Baltimora ha segnalato ai Legionari le “fondate preoccupazioni dei nostri pastori”, sottolinea Monsignor O’Brien, menzionando “una mancanza di trasparenza pastorale” e “una tendenza a svolgere programmi paralleli (…) senza che i pastori locali ne siano a conoscenza”. L’arcivescovo deplora dei casi in cui “una pressione indebita sia stata esercitata su degli individui perché si adeguassero alla regola di Regnum Christi e questo sia stato fatto in un contesto di segretezza”. Riguardo alla pastorale giovanile, si rammarica del fatto che certe proposte della congregazione “tendano ad allontanare i genitori dai loro figli” e che altre presentino la vocazione al sacerdozio e alla vita consacrata “come un obbligo piuttosto che come una scelta ben informata”.

Quali sono le richieste dell’arcivescovo?
In una lettera a padre Alvaro Corcuera Martinez del Rio, superiore generale dei Legionari di Cristo, Monsignor O’Brien chiede che sia nominato un Legionario di Cristo che serva da collegamento tra la diocesi e la congregazione. Questi dovrà, entro il 30 giugno, portare a conoscenza della diocesi l’elenco dei preti membri dei Legionari di Cristo che hanno un ministero nella diocesi, la lista dei gruppi e delle attività di Regnum Christi, in particolare quelle rivolte ai giovani e al reclutamento di nuovi membri. Peraltro, “per evitare ogni indebito senso di obbligo vocazionale”, Monsignor O’Brien chiede che queste due organizzazioni non svolgano direzione spirituale per giovani di meno di 18 anni, che comunichino la lista e gli indirizzi di tutti i giovani di meno di 18 anni che partecipano ai loro programmi estivi, nonché la lista dei loro candidati al sacerdozio e alla vita consacrata.

Elodie Maurot, La Croix

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...