Partito…

brasile272

Domma, chi? Dove? C’era.
Non c’è più. Cioè c’è ancora ma non è più qui. Bahia, sì è in Brasile.
Di lui? Parole misurate, mai troppe. Barba, tagliata poche volte nella vita, giusto per i giri di boa. Gesti d’affetto mai invadenti, riservati e densi di significato. Sguardo radicato nella realtà, sempre presente a chi ha di fronte. Tranne quando non sopporta chi ha di fronte si intende.
È figlio, fratello, di certo non è padre. Amico, guida, fedele ascoltatore. Nuotatore e musicista, cuoco appassionato di tecnologia. Sottomarini militari in particolare. Alpinista, studioso. Insegnante ma sempre studente. Pellegrino camminatore.
Del cinema ama la sottile ironia di Wasabi e il piacere di distendere la mente. Della musica porta nel cuore tanto, forse James Taylor di più. Ama le icone e i suoi colori così come i profumi dei luoghi su cui ha posato i piedi fino ad ora.
Appassionato di vita in comunità, ma attento custode di una invalicabile solitudine interiore. È adulto, ma ama il gioco dei bambini. Un prete. Nonché Apple evangelista.
Le sue parole hanno valore, perché si plasmano nel silenzio. Ama la Parola. Ama narrarla con maestria. Non ambisce i salotti dei notabili, sfugge gli occhi di bue. Il decentramento è sua verità. Lui non me, sembra dire come già qualcuno prima di lui.
Gli altri? Che di lui portano uno sguardo nel cuore o una parola o una carezza, quanti sono? Non so. Credo tanti. Costruttore di relazioni con spessore. Non sempre eterne, ma mai sottili. Amato da tutti? Certamente no. Vicino a tutti? Certamente no, ma a quelli che incontra. Non ha mai scelto prima, chi guardare e chi no.
Di mestiere parla. Predica a volte. Qualche parola che dice è capitale, qualcuna suona giusto per il piacere di un sorriso, altre rimbombano di franchezza e indignazione per non retrocedere davanti al male. Sbaglia, è profondamente umano. Ma sa leggere in profondità ciò che vede nella compagnia degli uomini e i cuori.
Viaggia, forse desidererebbe radicarsi in un luogo, in alcuni volti, in qualche rapporto. Ma riparte, sempre un po’ inquieto. Incompiutezza lo abita, convito che sia per un altro tempo la completezza.
Ha una meta, ma ciò che conta è come fa il percorso. In montagna conosce i funghi e cammina accanto all’ultimo. Capace di senso e di dubbi vitali. Non salverà il mondo, lo sa. Però lavora per salvare qualche esistenza. Ci prova.
Amante della tavola, luogo di verità sulla vita. Del vino che fa di un pasto un banchetto. Della compagnia che fa del cibo condivisione. Gira in bici, immerso nel mondo più di quanto sia possibile dentro una macchina. Uomo prima di tutto. In Italia fino a ieri. Da oggi Brasile.
E ora? Gente lo rimpiange. Lui è esortazione a mettersi in discussione. È ripartito. Ha ricominciato. Ricomincia anche tu.
Non c’è più. Cioè c’è ancora ma non è più qui. Bahia, sì è in Brasile.
Tu lì. Lui là.
Insieme.

6 thoughts on “Partito…

  1. ciò che scrivi mi emoziona perchè è roba vera. sono all’uni. trattengo le lacrime a stento. già sò che mentre camminerò per raggiungere la stazione le piangerò tutte.

  2. Grande Domma, ha lasciato un profondo rcordo in me. Sapeva essere un buon ascoltatore, ed ha guidato in modo egregio, tutti noi,in ogni esperienza fatta insieme. Mi manca, ma allo stesso tempo sono felice che porti lo spirito missionario in Brasile, e gli auguro tutto il bene possibile

  3. Grazie Davide, hai saputo esprimere veramente tutto quanto abbiamo nel cuore. Ci hai fatto emozionare…..ancora una volta gli occhi sono lucidi.
    Grazie Paola

  4. io nn trattengo niente,tanto meno le lacrime..grazie orla, stupendo quello che hai scritto e stupendo il nostro cammino con te, Domma.mi manchi già tanto!ti voglio bene

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...