Palline da ping pong

Una nave mercantile giapponese, durante la Seconda Guerra Mondiale, fu colpita da alcuni siluri. Alcuni ingegneri furono chiamati per risolvere il problema di come riportare la nave alla superficie. Uno degli ingegneri (Karl Krøyer) disse di ricordare un cartone animato di Paperino in cui c’era una nave sul fondo dell’oceano con uno squarcio nello scafo che venne portata alla superficie riempiendola di palline da ping-pong. Tutti gli esperti scoppiarono a ridere, tutti tranne uno che pensò fosse un’idea che si poteva tentare. D’altronde, dove al mondo potresti trovare venti milioni di palline da ping-pong se non a Tokyo? Si rivelò la perfetta soluzione: le palline (27 milioni) vennero letteralmente iniettate nello scafo attraverso lo squarcio, la nave salì in superficie e l’ingegnere venne promosso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...