Una questione di proporzioni

Se noi potessimo ridurre la popolazione del mondo intero in un villaggio di 100 persone, mantenendo le proporzioni di tutti i popoli esistenti al mondo, il villaggio sarebbe così composto:

  • 57 asiatici
  • 21 europei
  • 14 americani( nord, centro e sud america)
  • 8 africani
  • 52 sarebbero donne
  • 48 uomini
  • 70 sarebbero non bianchi
  • 30 sarebbero bianchi
  • 70 sarebbero non cristiani
  • 30 sarebbero cristiani
  • 89 sarebbero eterosessuali
  • 11 sarebbero omosessuali
  • 6 persone possiederebbero il 59% della ricchezza del mondo intero e tutte e 6 sarebbero statunitensi
  • 80 vivrebbero in case senza abitabilità
  • 70 sarebbero analfabeti
  • 50 soffrirebbero di malnutrizione
  • 1 starebbe per morire
  • 1 starebbe per nascere
  • 1 possiederebbe un computer
  • 1 avrebbe la laurea

Se si considera il mondo da questa prospettiva, il bisogno di accettazione, comprensione ed educazione diventa evidente. Prendete in considerazione anche questo. Se vi siete svegliati questa mattina con più salute che malattia, siete più fortunati del milione di persone che non vedranno la prossima settimana. Se non avete mai provato il pericolo di una battaglia, la solitudine dell’imprigionamento, l’agonia della tortura, i morsi della fame, siete più avanti di 500 milioni di abitanti di questo mondo. Se potete andare in chiesa senza la paura di essere minacciati, arrestati, torturati o uccisi, siete più fortunati di 3 miliardi di persone di questo mondo. Se avete cibo nel frigorifero, vestiti addosso, un tetto sopra la testa e un posto per dormire, siete più ricchi del 75% degli abitanti del mondo. Se avete soldi in banca, nel vostro portafoglio e degli spiccioli da qualche parte, siete tra l’8% delle persone più benestanti al mondo. Se i vostri genitori sono ancora vivi e ancora sposati, siete delle persone veramente rare. Se avete ricevuto questo messaggio, consideratelo come una doppia benedizione, perchè qualcuno ha pensato a voi e perchè non siete tra i 2 miliardi di persone che non sanno leggere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...