Israele

“L’arte ebraica è l’espressione vitale della spiritualità del popolo ebraico. Gerusalemme, nucleo della storia e della teologia ebraica, ne è il cuore. In essa, al contempo crogiuolo e fermento, si cristallizza la traduzione in concetti visuali delle coordinate dell’Alleanza. Un Dio, un popolo, una terra.” – Elisheva Revel-Neher

Un Dio, un popolo, una terra. O forse un Dio per ogni religione che vi è presente, tanti popoli dalle usanze e dagli abiti differenti, almeno due terre: Israele e i territori palestinesi. Un’alleanza espressa da un muro di cemento alto 13 metri, vegliato da ragazzi e ragazze col mitra a tracolla, ad ogni check-point. Il popolo eletto, la terra prescelta. Certo qui è possibile sentire la traduzione in concetti visuali. Il paese di Cafarnao, il pane da spezzare, chiedere da bere nel deserto, addormentarsi nella frescura alla grotta del Getsemani.

In molte dimensioni vivono segni di conflitto: Israele e i territori palestinesi, ebrei, cristiani e musulmani, lo status quo, un centimetro di suolo a ognuno… guai a te se pesti il mio. Tuttavia resta una terra di esperienza spirituale, come il deserto di Ein Gedi e il tuffo sotto la cascata dell’oasi… mai un bagno fu più rinfrancante.

Colpisce lo spessore della storia, Gerico tra i villaggi più antichi dell’umanità, il tempio del 4000 a.C. nel deserto, il tunnel di Gerusalemme tra le cisterne sotto l’antica Sion, la porta delle pecore. E con la storia, la memoria che si fa tradizione nei luoghi venerati… persone, comunità, generazioni, fino a noi e dopo di noi.

Al museo dell’olocausto il dolore smisurato ci rende tutti fratelli e impotenti, con l’idea profonda che qualcosa vada fatto. E torniamo a casa, passando per Emmaus, verso la spianata della nostra quotidianità. Terra di radici e di sorgenti, che rieccheggia nelle parole dei rabbini:

“Egli soleva dire: Non spetta a te portare a termine il lavoro, ma non sei nemmeno libero di sottrartene”. – Pirqè Avot, 19 (16)

>>> qualche foto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...