Acqua di Tiberiade

ven 29 lug – Monte delle Beatitudini

Il discorso della montagna, le beatitudini. Tre capitoli di discorso, guardando le folle per raccontare di una proposta di vita. Si aggirano qui persone di ogni genere, un gruppo di vescovi impegnati in chiassose discussioni liturgiche, qualche tedesco dallo sguardo stupito, un gruppo di coreani con l’ombrellino. Tutti qua per lo stesso motivo, o forse ognuno per uno diverso.

Lago di Tiberiade

Scendiamo verso il lago di Tiberiade o mare di Galilea o lago di Genesaret… tutti questi e altri nomi per questa acqua dove Gesù il nazareno ha vissuto e compiuto molti gesti, da risorto ha grigliato un po’ di pesce… forse come il san pietro che abbiamo mangiato oggi nel kibbutz.

Caldo lancinante, in riva al lago si vede uno strato di vapore caldo, ti offusca i sensi. Ci muoviamo lungo la costa, passiamo qualche spiaggetta e scendiamo tra la polvere fino al punto dove si trova l’attracco del battello.

Verso sera contrattiamo un’ora di navigazione, non di più che domani c’è lo shabbat e il barcaiolo vuole rincasare. Spenti i motori al largo, aspettiamo il tramonto. Matteo ci legge alcuni brani della Scrittura che dicono dell’acqua. Guadagniamo una cena e rincasiamo verso Nazareth. Qui gente pescava, solo uno ha proposto di diventare pescatori di uomini. Ora tutti ne parlano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...