V – Siem Reap

IMG_0888Siamo in Cambogia, quella del libro di Grangé, poi di Fermine. Il regno del Siam e i khmer rossi.

Un alberghetto dalla vegetazione rigogliosa e una piscina interna perfetta, dove perfetti ci buttiamo in relax dopo aver notato il particolare della doccia della camera con basamento in pietra e sassolini bianchi di contorno (che poi l’abbiamo sempre chiamato Jasmine Lodge e invece si è sempre chiamato Dyna Boutique).

In Thailandia abbiamo solo transitato e aspettato un lungo tempo, l’operatore vestito militare che chiedeva il visto sembrava già un vietcong dietro i suoi occhialini. Il potere dell’iconografia che abbiamo in mente, come i cattivi di Full Metal Jacket – ci portano rotoli di stoffa fresca inumiditi di essenza al gelsomino.

Ora buonanotte, da questa terra che alla prima impressione appare delicata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...